Archivio

Plinti prefabbricati per telai strutturali

Fondazioni puntuali si plinti, posa e connessione facilitate con i prodotti L'edile


Pubblicato il 27 Aprile 2017
La solidità di una struttura parte dalle sue fondamenta, ciò non vuol dire che la fase realizzata non possa anche essere veloce, l'edile realizza nei propri stabilimenti plinti a bicchiere per telai strutturali in c.a. e c.a.p.

L'utilizzo delle fondazioni a plinti isolati è il più comune laddove il sedime sia in grado di sopportare una tensione di lavoro non troppo ridotta (almeno 1,5 ÷ 2 daN/cm2) e non desti preoccupazione in relazione a possibili cedimenti differenziali.

I plinti realizzati da l'edile sono realizzati con la più tradizionale classe di calcestruzzo c25/30 ma su specifiche del cliente è possibile richiedere classi di resistenza maggiori, gli elementi arrivano  in cantiere gia formati e maturati. Le le opere di posa non richiedono particolari accorgimenti e i plinti si prestano fin da subito ad accogliere il pilastro, ancorato ad esso con un getto integrativo. I plinti prodotti da l'Edile sono di dimensioni standard per accogliere pilastri quadrati o rettangolari. La dimensione del pozzetto  viene inoltre dimensionata lasciando uno scarto di circa 5-10 centimetri  atta alla connessione con il pilastro tramite un getto di continuità.

I plinti possono essere richiesti senza piastra di fondazione, predisposti per essere installati su piastre realizzate in cantiere su cui vengono lasciati i ferri di richiamo, oppure possono essere realizzati comprensivi di piastra di fondazione.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattare il nostro ufficio tecnico.



Vedi anche
27/02/2016 Plinti prefabbricati a bicchiere per telai strutturali

27/09/2016 L'Edile, produzione e commercializzazione di plinti prefabbricati

27/07/2015 Utilizzare i plinti prefabbricati a bicchiere

27/04/2015 I plinti di fondazione: realizzazioni con prefabbricati in c.a.v.

27/12/2016 Realizzazione di plinti prefabbricati per l'edilizia industriale